Comune di Viterbo

Al via il corso di formazione per pizzaiolo. Le lezioni sono partite questa mattina per i dodici giovani, di età compresa tra i 18 e i 40 anni, residenti a Viterbo, che lo scorso ottobre hanno risposto all'avviso pubblico, emanato dal Comune di Viterbo e rivolto a giovani disoccupati. L'attività formativa è ospitata negli spazi dell'azienda speciale della Camera di Commercio, CeFAS, in viale Trieste. Sul posto, ad aprire i lavori del primo giorno, oltre al segretario generale dell'ente camerale Francesco Monzillo, anche l'assessore ai servizi sociali e alle politiche giovanili Antonella Sberna, che ha augurato buon lavoro agli aspiranti pizzaioli. “Una politica attiva di sviluppo sociale – ha sottolineato l'assessore - un modo per favorire l'impiego di giovani e incentivare l'occupazione di persone formate su un settore specifico. Trecentocinquanta ore di attività formativa, al cui termine verrà rilasciato un attestato della qualifica professionale di pizzaiolo, riconosciuto dalla Regione Lazio. Un corso importante per la formazione e la professionalizzazione di dodici ragazzi – ha concluso l'assessore Sberna - mirato alla collocazione o alla ricollocazione nel mondo del lavoro”.