News

21 Ottobre 2020

Preannunciate nuove misure della Regione Lazio. La nota del sindaco Arena

Sono attese per le prossime ore ulteriori misure per la prevenzione e la gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 da parte del presidente della Regione Lazio Zingaretti. Tra queste ci sarebbe anche la didattica a distanza al 50% per le scuole superiori, a partire dal prossimo 26 ottobre. Un provvedimento che trovo giusto e che condivido pienamente. Le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado incrementerebbero pertanto il ricorso alla didattica digitale integrata. Soluzione che da giorni avevo proposto ai dirigenti scolastici del territorio comunale, a seguito dei casi positivi Covid registrati tra gli studenti. Questo comporterebbe per i ragazzi una maggiore alternanza tra attività didattica in presenza e a distanza. Significherebbe pertanto una notevole diminuzione degli studenti all’interno delle aule, e, cosa altrettanto importante, una minore concentrazione dei ragazzi sui mezzi di trasporto.

Giovanni Maria Arena
Sindaco di Viterbo

Ultimi articoli

News 13 Aprile 2024

Dal 1 al 5 maggio la nuova edizione di San Pellegrino in Fiore

Presentata questa mattina a Palazzo dei Priori l'edizione 2024 di San Pellegrino in Fiore. All'interno della news il programma delle iniziative che si susseguiranno dal 1 al 5 maggio 2024.

In evidenza 12 Aprile 2024

Riqualificazione pavimentazioni di Viterbo, iniziati lavori (in notturna) su strada Teverina

Proseguono rapidamente gli interventi di riqualificazione delle pavimentazioni sul territorio comunale. Da ieri sera, in orario notturno (dalle ore 20 alle ore 6), si lavora su strada Teverina, nel tratto che va dallo svincolo per la circonvallazione fino a via F. Baracca, incluso l'incrocio a ridosso dei binari della ferrovia.

News 12 Aprile 2024

FAQ – 7 maggio 2024, informazioni utili. Aggiornamento del 12 aprile 2024

In risposta alle domande più frequenti poste dai cittadini in merito alla giornata del 7 maggio. All'interno della news una serie di informazioni utili.

News 12 Aprile 2024

Bonifica ordigno bellico, il raggio della “zona rossa” ridotto da 1800 a 1400 metri

Bonifica ordigno bellico, il raggio della “zona rossa” ridotto da 1800 a 1400 metri. La riduzione della “zona rossa” è una delle principali novità emerse dalla riunione tecnica tenutasi nella mattinata di ieri tra la Prefettura, il Comune di Viterbo, la Questura e gli artificieri dell'Esercito Italiano.

torna all'inizio del contenuto